Skip to main content
06.05.2018 10:02

In vacanza in BICICLETTA a Pesaro? Facilissimo!

Finalmente, anche a Pesaro, città bike friendly per eccellenza, con una vasta rete di piste ciclabili, è sbarcato il bike sharing Mobike!

Mobike è un’app semplice ed innovativa. Si scarica l’app, ci si registra e poi si scansione il codice QR presente su una delle tante biciclette parcheggiate in vari punti della città e si parte verso la propria destinazione. La bici può essere lasciata semplicemente in un’area di parcheggio, chiudendo il lucchetto. La bici tornerà così a essere a disposizione della comunità, in attesa del prossimo viaggiatore.

Le 300 bici disseminate per Pesaro, sono di colore grigio-arancione e dotate di comodi cestini.

Mobike è un serivizio di bike sharing nato a Pechino nel 2015 e giunto in Italia nel luglio 2017. Il pregio principale del nuovo sistema di “condivisione delle biciclette” è la mancanza di obbligo di lasciare i mezzi in postazioni fisse. Le bici possono essere parcheggiate nel luogo più comodo all’utente, che sia, ovviamente,  un parcheggio autorizzato per biciclette. E, se desiderate percorrere un tragitto in bici, sarà l’app stessa a suggerirvi, tramite una facile mappa sul display del cellulare, dove si trova la bicicletta più vicina!

In una città come Pesaro, che vanta una rete di piste ciclabili denominata Bicipolitana, il bike sharing Mobike è una risorsa ideale per rendere ancora più facili e sicuri gli spostamenti tra centro storico, zona mare e quartieri periferici.

Pesaro è infatti tra le 20 città italiane in cui il livello di uso della bicicletta è paragonabile al modello europeo: un abitante su tre preferisce questo sistema di mobilità. Legambiente ha definito Pesaro come una cittadina slow e felice! E’ quindi una tappa obbligata per cicloamatori e professionisti delle due ruote. A Pesaro si può pedalare lungo la Bicipolitana, percorrendo il  lungo mare fino alla vicina Fano, si può percorrere il lungo fiume Foglia o si può, addirittura, salire sul Parco naturale del monte San Bartolo, tra paesaggi naturalistici, scorci della costa adriatica e ville rinascimentali.

La bici si può portare da casa durante il proprio viaggio a Pesaro, oppure si può, semplicemente, trovare, grazie alla rivoluzione del bike sharing. La maggior parte dei Pesarese, fanatici delle due ruote, possiede già la propria bicicletta. E’ per questo che i beneficiari dell’iniziativa del “bike sharing” saranno in particolare i turisti e viaggiatori arrivati a Pesaro per vacanza, o in occasione di manifestazioni di rilievo, come il Rossini Opera Festival, o la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema.

ISTRUZIONI PER L’UTILIZZO DELLE BICICLETTE:

Innanzi tutto bisogna scaricare l’app sul proprio cellualare, dagli store Apple oppure Google. Il link è https://mobike.com/it/download  All’apertura dell’app è richiesto l’inserimento di un numero di telefono e di un codice di verifica insiemi agli estremi di una carta di credito su cui addebitare il costo del servizio. In seguito a questa prima procedura, è possibile iniziare ad utilizzare il servizio. Tramite una mappa, l’app mostra la posizione delle biciclette più vicine. Per sbloccare una bicicletta è sufficiente scannerizzare con la fotocamera dell’app il codice QR posizionato sul manubrio, o sotto il sellino. Un suono avvisa del corretto sbloccaggio della bici. Al termine dell’utilizzo, la bicicletta può essere parcheggiata, con l’aiuto del cavalletto, in un luogo qualsiasi della città. Per bloccare nuovamente la bicicletta, si deve azionare una levetta che si trova sotto il sellino. Tre segnali acustici avvisano che la bicicletta è stata chiusa correttamente.

La tariffa per il servizio è di € 0,50 ogni mezz’ora di utilizzo.

Cari turisti e viaggiatori, la vostra città bike friendly vi aspetta, con tante piste ciclabili e ora, anche con la bicicletta!